News dal “Più a sud di Tunisi”

Si snoderà nell’arco di una settimana l’appuntamento 2019 del Premio Nazionale di Giornalismo, Saggistica e Letteratura “Più a sud di Tunisi”. La kermesse culturale, giunta alla XIV edizione, rappresenta l’appuntamento di maggior spicco che si svolge a Portopalo di Capo Passero, in provincia di Siracusa, estrema propaggine sudorientale della Sicilia.

L’Associazione Culturale Capo Passero, organizzatrice della rassegna, ha già individuato le date. Si partirà lunedì 29 luglio e si andrà avanti fino a domenica 4 agosto. GIANLUCA SORTINO, presidente dell’Associazione, anticipa alcuni punti della quattordicesima edizione.

“Il Premio più a sud di Tunisi – afferma Gianluca Sortino – ha acquisito nel tempo un grande prestigio, grazie alla presenza di giornalisti, scrittori, letterati, musicisti e artisti nel più ampio senso del termine. Abbiamo deciso di svolgere l’edizione 2019 nell’arco di una settimana, un progetto certamente di ampio respiro, prestigioso ed anche molto più oneroso dal punto di vista organizzativo, capace di dare grande risalto al territorio in ambito culturale, artistico e sociale”.

Il Comitato dei saggi della XIV edizione – coordinato da Gianluca Sortino – vede la presenza di altri otto componenti. Ne fanno parte i giornalisti e scrittori DARWIN PASTORIN e MASSIMILIANO CASTELLANI (due tra i massimi esponenti nazionali del giornalismo e della letteratura sportiva), FERNANDO CAMMISULI (docente dell’Università di Catania), il cantautore UGO MAZZEI (collaboratore di grandi esponenti della musica, tra cui Giulio Rapetti Mogol), il critico cinematografico RENATO SCATA’ (componente del Filmstudio Roma), il documentarista e disegnatore DINO OLIVA (esperto di storia e dinamiche artistiche legate al territorio), il giornalista e scrittore SERGIO TACCONE (autore di storie dove il calcio si lega a temi storici del secolo scorso) e CORRADO GIULIANO (esperto in grafica e comunicazione digitale).

“Avremo in programma mostre artistiche e fotografiche, le serate speciali, all’interno del ‘Cortile Sotto il Ponte’ della via Tasca, all’insegna di cinema, teatro e musica d’autore. Abbiamo confermato anche l’evento incentrato sulla narrazione letteraria del calcio, in ricordo dello scrittore argentino Osvaldo Soriano. Concluderemo con la consegna dei riconoscimenti della XIV del Premio Più a sud di Tunisi, in programma nella serata conclusiva del 4 agosto”.

Sortino sottolinea, infine, una caratteristica di questa rassegna. “Il Più a sud di Tunisi è da anni una vetrina di grande valore, capace di veicolare il nostro territorio in prestigiosi contesti culturali nazionali ed internazionali. Avere il sostegno costante e la presenza di professionisti come Darwin Pastorin e Massimiliano Castellani, inoltre, è per noi motivo di grande gioia e ci spinge a migliorarci di anno in anno”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *